TIIT – RSU Trento – Comunicato assemblea trento 17.06.2016

COMUNICATO

Il 17 giugno 2016 si è tenuta l’assemblea con i lavoratori TIM IT di Trento con ordine del giorno: Fruizione permessi 2016.

L’azienda TIM IT ha inviato il 10 giugno una comunicazione con cui chiedeva unilaterlamente di pianificare entro il 20 giugno la fruizione di tutti i permessi 2016 residui.

Tale iniziativa ha creato un grande disorientamento tra i lavoratori che in un colpo solo hanno scoperto cha il monte ore 2016 verrà eroso prima dei residui degli anni precedenti

(anno-2, anno-1) e che tale consumo deve essere progammato.

Entrambi gli elementi si pongono al di fuori del contratto nazionale TLC, infatti sembrano rispondere a una logica contabile tesa solo a minimizzare le voci di costo a bilancio e

massimizzare i profitti del vertice aziendale.

L’implementazione di tale illegittima richiesta ha generato il caos tra i lavoratori.

L’utilizzo di un foglio elettronico condiviso per raccogliere le pianificazioni non garantisce né la riservatezza né la certificazione delle informazioni, dando luogo a possibili forzature.

Ci sono gruppi che sono contemporaneamente chiamati a lavorare di sabato per smaltire lavoro arretrato e ad esaurire i permessi.

Il problema del residuo era stato già presentato dall’azienda nell’incontro sindacale del 3 maggio scorso e rimandato a una discussione successiva. In quell’occasione, come

nell’assemblea odierna, era stato sottolineato da parte sindacale che l’accumulo di permessi è dovuto sia al regime orario di 40 ore settimanali sia agli anni passati in regime di

CDS. A questo si aggiunge la smonetizzazione delle festività 2016 cadenti di domenica proposta dall’azienda in tempi non sospetti. Chi aveva affermato di voler riprendere a breve

il confronto con il sindacato, si è invece mosso unilateralmente.

Dopo la discussione l’assemblea ha:

*deciso di rifiutare la programmazione dei permessi per affermare la difesa del contratto: essi infatti sono un diritto del lavoratore atto a soddisfare in modo

flessibile le esigenze di conciliazione vita-lavoro,

*espresso piena contrarietà alla modifica dell’algoritmo di erosione del monte ore che dal 1 luglio attingerà in via prioritaria ai permessi dell’anno corrente .

RSU TIM IT Trento

comunicato_assemblea_TN_20160617.pdf

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Temi Sindacali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...