TIM IT – Comunicato RSU Napoli – Comunicato “job center” (12/7/16)

RSU TIIT Napoli

Napoli, 12 luglio 2016

Job Center: a che gioco giochiamo? …e altre news

Job Center: Il 5/7, TIIT ha presentato alle Segreterie Nazionali il progetto già illustrato in ambito Telecom. Il Piano formalmente è finalizzato alla reinternalizzazione delle attività ad alto valore e di costo del lavoro equivalente a quello del gruppo di Telecom Italia.

Saranno previsti passaggi dal caring verso open access, da staff verso altre funzioni aziendali ed anche da IT verso funzioni con profilo professionale coerente con gli skills posseduti.

Telecom Italia ha confermato l’attuale perimetro industriale e non prevede né esternalizzazioni e né vendite di assets.

Nell’incontro è stato confermato il ns coinvolgimento ai processi di riqualificazione professionale ma non sono state fornite quantità, modalità e articolazioni territoriali dal momento che il progetto è in fase embrionale. Per questo le Segreterie hanno chiesto che sia data informativa alle RSU.

Come RSU Napoli avevamo chiesto prima dell’incontro dettagli su: arco temporale del progetto, modalità di alimentazione del bacino, obiettivo e insidie delle certificazioni del livello di conoscenza a valle dei percorsi di riconversione, criteri di individuazione dei settori e dei lavoratori. Al momento tali interrogativi sono senza risposta.

In TIIT non abbiamo mai avuto preclusioni rispetto ai processi volti al superamento di presunti esuberi mediante programmi di riqualificazione, ma prima di avviare l’ennesimo “giro di giostra” (superamento ERP, Digital BSS, Collaudo tutto da costruire, presidi PPS azzerati, competenze OSS) è indispensabile che l’azienda si confronti preventivamente, per fornire un quadro completo del progetto con elementi di dettaglio che siano forieri di comprensibilità e coinvolgimento.

Libre Office: La scorsa settimana abbiamo appreso dai responsabili delle linee tecniche che è stato firmato un nuovo accordo triennale con Microsoft che accorpa tutti i precedenti contratti sulle diverse componenti SW in nostro uso, con saving molto importanti sugli OPEX ricorrenti e conseguente superamento della sperimentazione del pacchetto Libre Office. Constatiamo che quanto da noi prontamente segnalato nel comunicato del 24/6 aveva un fondamento di logica costruttiva e auspichiamo che questo approccio per l’analisi e razionalizzazione dei costi possa essere esteso anche ad altre voci, senza incidere sui lavoratori e sulla qualità del lavoro prodotto.

CCNL: Il giorno 06/07/2016 si è tenuto c/o Confindustria il primo in contro tra Asstel e OO.SS. per il rinnovo del CCNL del settore delle TLC. L’incontro è stato di semplice presentazione delle parti e degli intenti. Il prossimo incontro è stato fissato il 23 settembre 2016.

RSU TIIT Napoli

TIIT-RSU-NA-Com_12_07_2016.pdf

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Temi Sindacali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...