TIM – SLC-CGIL: Comunicato rsu slc-cgil RSU Lazio e Staff Centro – PROGRAMAZIONE E FRUIZIONE DELLE EF 2016 (13/7/16)

Sindacato Lavoratori Comunicazione

PROGRAMAZIONE E FRUIZIONE DELLE EF 2016:

ERRARE È UMANO, PERSEVERARE È DIABOLICO

In queste ore molti lavoratori e lavoratrici di TIM hanno ricevuto una mail da parte di HRO Centro (che sembra non avere niente di meglio da fare…), con la quale, non essendo ancora pervenuta alcuna comunicazione, li prega di fornire la programmazione della fruizione, non oltre il 31 dicembre di quest’anno, dei permessi annui retribuiti spettanti per il 2016, al proprio diretto responsabile entro il prossimo 18 luglio.

Laddove i lavoratori interessati non comunichino, nei termini predetti, la pianificazione richiesta che consentirebbe di conciliare le loro esigenze con quelle aziendali (come è benevola, l’Azienda…!), la fruizione dei permessi retribuiti loro malgrado (come è sensibile, l’Azienda…!) sarà definita con congruo preavviso (come è magnanime, l’Azienda…!) dal Responsabile sino a esaurimento, nell’anno, della spettanza 2016.

Nel ribadire quanto detto e scritto più volte, da parte sindacale non si rinviene nei contratti collettivi alcun obbligo alla programmazione né alla fruizione entro l’anno dei permessi in conto 2016 – sennò che senso avrebbe l’istituzione del Conto ore individuale?

Per di più, non sorprende la dimenticanza nel citare il contratto aziendale, che evidentemente sancisce una condizione di miglior favore rispetto al contratto nazionale.

E poi: come programmare la fruizione di permessi orari che, per loro natura, possono essere utilizzati per far fronte ad esigenze che si palesano di volta in volta? Per non parlare della tempistica con cui la manovra è stata posta in essere: si pretende che in soli 6 mesi si fruisca della spettanza di un intero anno – condizione che, tra l’altro, metterà in difficoltà interi settori operativi nell’esercizio delle loro funzioni, essendone notoriamente gli organici ridotti all’osso.

Ora: TIM deve far fronte a numerose e ben più urgenti criticità, precise responsabilità in capo ad una dirigenza che, in media, ha dato pessima prova di sé, sebbene lautamente retribuiti.

Basta con questi meschini attacchi alle norme ed ai diritti dei lavoratori! TIM dovrebbe piuttosto ben occuparsi di un’organizzazione del lavoro ad oggi inefficace ed inefficiente.

L’ Azienda gestisce il tempo di lavoro, il lavoratore – compatibilmente con le esigenze di servizio – gestisce i SUOI permessi! Allora, se davvero HRO dovesse perseverare sulla strada dell’assegnazione d’ufficio, comunichiamo sin d’ora a tutti i lavoratori la disponibilità dei legali degli Uffici vertenze del lavoro della CGIL a tutelarli individualmente.

Le RSU di Slc-CGIL sono a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Roma, 13/07/2016

RSU di TIM SpA u.p. Lazio e Staff Centro (Lazio) liste Slc-CGIL

ef errare umano perseverare diabolico.pdf

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Temi Sindacali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...