TIIT – Assemblea Trento 21 ottobre 2016 (27/10/16)

COMUNICATO

Il 21 ottobre 2016 si è tenuta l’assemblea con i lavoratori TIM IT di Trento con ordine del giorno:

>Percorso di integrazione in TIM

>Disdetta unilaterale del contratto di lavoro

Il percorso di integrazione di TIM IT in TIM comporta la necessità di armonizzazione dei trattamenti che differiscono tra le due aziende. L’assemblea dei lavoratori ha evidenziato i seguenti punti che necessitano continuità dopo la fusione:

>fruizione di eventuali ferie e permessi residui

>rappresentanza sindacale

>contratti di telelavoro presenti a Trento facenti capo a due accordi differenti

>intervallo meridiano

>prestiti aziendali

>assicurazioni sulla vita

Un altro aspetto da analizzare nel percorso di integrazione è come si inserisca il perimetro IT dentro TIM, partendo da un’analisi dello stato attuale dell’azienda.

Infatti dal 2015 ad oggi è avvenuto un cambiamento radicale nella strategia dell’azienda TIM IT, che non ha ancora trovato risposta nel confronto sindacale.

Fino al piano industriale 2014-2016 i progetti di trasformazione dovevano puntare sull’internalizzazione e la valorizzazione della manodopera interna. Oggi diversi progetti di trasformazione vengono portati avanti con prodotti commerciali, vedi Prepagato, WFM, NACS.

Le conseguenze di queste scelte si stanno già concretizzando, mentre ai lavoratori manca la visione a breve e lungo termine. Per chi opera su tali progetti le attività si allontanano sempre di più da design e sviluppo, trasformandosi in collaudo, configurazione, back office, supporto e gestione di qualunque cosa.

Ad esempio in ambito Billing si assiste al superamento dei progetti di internalizzazione realizzati appena due anni fa, per effetto del nuovo prodotto acquistato da un fornitore cinese. Allo stesso tempo si ingrandiscono le commesse di collaudo integrato date in Argentina.

Altri lavoratori si occupano della manutenzione evolutiva di progetti vecchi, passati di mano più volte, che procedono a singhiozzo. Anche questi lavoratori vorrebbero sapere quali prospettive hanno dentro TIM.

Questi scenari denotano una situazione di incertezza che perdura da tempo ed è destinata ad amplificarsi con l’integrazione in TIM, frustrando la volontà dei lavoratori di guardare al futuro.

Trento, 27/10/2016

RSU TIM IT Trento

comunicato_assemblea_20161021.pdf

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Temi Sindacali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...